Sistemi per l’accumulo (storage) fotovoltaico vietati per gli impianti incentivati

b2ap3_thumbnail_logo-gse.jpg

Il GSE ha comunicato ufficialmente che ad oggi non è lecito connettere sistemi di storage ad impianti fotovoltaici incentivati! Il divieto è transitorio, in attesa di una legge che disciplini la questione, che si attende entro la fine dell’anno.

Ecco il comunicato del GSE:

“Con riferimento alle richieste di chiarimenti pervenute al GSE in merito alla possibilità d’installazione di sistemi di accumulo su impianti già ammessi agli incentivi, si precisa quanto segue.

Nelle more della definizione e della completa attuazione del quadro normativo e delle regole applicative del GSE per l’utilizzo dei dispositivi di accumuloai fini della corretta erogazione degli incentivi, non è consentita alcuna variazione di configurazione impiantistica che possa modificare i flussi dell’energia prodotta e immessa in rete dal medesimo impianto, come ad esempio la ricarica dei sistemi di accumulo tramite l’energia elettrica prelevata dalla rete.

A tal proposito si rammenta che il GSE, nel caso in cui dovesse accertarne la sussistenza, nell’ambito delle verifiche effettuate ai sensi dell’art. 42 del Decreto Legislativo 28/2011, applicherà le sanzioni previste dal medesimo articolo, ivi inclusa la decadenza dal diritto agli incentivi e il recupero delle somme già erogate.”

Posted by admin